Travel

Food: Asiate a NYC, location unica!


Immaginatevi di essere a NYC e di entrare nell’atrio del Mandarin Oriental, uno dei migliori hotel al mondo. Ora prendete l’apposito ascensore, quello  che in pochissimi secondi vi porta da piano terra al 35 piano, (meglio di quello dell’Empire ed è pure gratis…..) Ora entrate nell’atrio, avvicinatevi alla vetrata e godetevi la più strabiliante, magnifica, coinvolgente vista della città!!

Potrete avvicinarvi, ammirarla  e scattare tutte le foto che volete solo se vi fermerete al bar, oppure se avrete prenotato al ristorante Asiate: io preferisco il ristorante, una meta obbligata delle mie visite nella Grande Mela perchè mi fa sentire bene, allegra e veramente newyorker! Di solito prenoto a pranzo poichè mi piace vedere NYC con la sua luce e il suo traffico incessante e inotre a mezzogiorno, come nella maggior parte dei ristoranti fashion, i prezzi sono molto più accessibili!

Il menù è americano, ma molto  influenzato dalla cucina orientale, la cantina magnifica con le sue 1300 etichette, le proposte sono alla carta oppure a menù fisso: 3 portate a pranzo a 34 dollari , sette per il menù degustazione della sera a 135 dollari. Servono il brunch nel week end con 54 dollari.

Lo chef, sorpresa sorpresa…., è una donna: Toni Robertson con esperienze al Four Season di Beverly Hills e al Ritz-Carlton di Chicago, ma ha lavorato anche in Sudafrica e Singapore. Le sue creazioni vi faranno compagnia insieme a tutti gli alberi di Central Park contornati dai grattaceli più esclusivi che sembrano inchinarsi alla natura….non lo dimenticherete più.

Imagine walking into the Mandarin Oriental’s atrium, one of the best hotels in NYC. Now take the elevator, and in a few seconds it will take you up to the 35th floor (it’s better than the Empire’s one, and it’s free….). Now walk into the lobby, get closer to the glass window and enjoy the most amazing, beautiful, breathtaking NYC view!!

You can get close to it, look at it, and take as many pictures as you want only if you stop at the bar, or at the Asiate restaurant – if you have booked it. I like the restaurant better, it’s a must when I’m in the big apple because it makes me feel good, happy and a real newyorker! Usually I go there for lunch, because I like to see NYC with the sunlight and its never ending traffic; and the prices are way more affordable during lunch!

The menu is American, but it’s strongly influenced by Oriental cuisine. The wine cellar has 1300 options, and you can choose between a “a la carte” menu or a set one. Three courses for 43 dollars during lunch; seven for 135 dollars at night. You can have a brunch during the weekends for 54 dollars.

The chef, surprise surprise…is a woman: Toni Robertson. She has worked at the Four Season in Beverly Hills and the Ritz-Carlton in Chicago; but also in South Africa and Singapore. Her creations will keep you company together with the Central Park’s trees and the most exclusive skyscrapers…you will never forget it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.