Beauty: Prodotti solari – come utilizzarli dopo la fine dell’estate

I miei prodotti preferiti dell’estate 2018 – da sinistra:
Hawaiian Tropic Silk Hydratation Air Soft
– Avon Care Sun+ Multiprotection SPF 30
– Vichy Ideal Soleil
– Pupa Multifunzione Super Olio Capelli

Su Instagram il feed è ancora pieno di foto di mare e il cuore è pieno di ricordi (e l’abbronzatura sta già andando via).
E, come nel caso più classico, il beauty è pieno di prodotti solari che non, ovviamente, non sono finiti.

Cosa farne?

Dopo sole, crema idratante e olio per capelli: come si possono utilizzare dopo l’estate?

Crema idratante

Se la vostra SPF è tornata insieme a voi a casa dopo le vacanze, ricordate che anche se non siete più esposte “direttamente” al sole come in spiaggia, i raggi UV vi raggiungono anche in città nella vostra quotidianità.
Proprio per questo motivo la crema idratante può tranquillamente essere utilizzata ancora sul viso per continuare a proteggervi e, perché no, anche per aiutare ancora un po’ la tintarella.

Dopo sole

Per antonomasia, il dopo sole contiene è caratterizzato da una formulazione che contiene sostanze più idratanti e nutrienti rispetto ad una normale crema corpo.
Ecco perché è consigliabile utilizzarlo quotidianamente da chi ha una pelle particolarmente secca, ma è un vero portento anche per creare degli impacchi per donare una morbidezza extra alla pelle.

Olio Solare

Nella fantastica ipotesi in cui siate riuscite a finire la crema idratante e il dopo sole, le possibilità di finire l’olio solare è davvero molto bassa.
Ecco perché non va assolutamente sprecato ma, anzi, sfruttato: sapevate che è un ottimo ricostituente?
Basta prelevarne una piccola quantità, scaldarlo fra le mani e applicarlo sulle lunghezze. È da utilizzare prima dello shampoo e lasciar riposare per dieci minuti.
Non ve ne pentirete!

Lascia un commento