La ricetta della felicità

Ormai sono più verso i trenta che i venti: quest’anno il numero sette diventerà il mio numero e, più di prima, la mia età avrà un peso, la mia età comporterà delle responsabilità.

Più per me stessa che per gli altri: inizio ad aspettarmi di essere più consapevole, più serena o semplicemente di essere in grado di godermi gli attimi di felicità che, con il passare degli anni, ho capito essere i momenti che davvero sono importanti.

Esiste una ricetta della felicità?

Non ho una risposta, non so se l’avrò mai. Ma ho capito che fare piccole cose, concedersi dei momenti per se stessa per fare davvero ciò che si vuole mi avvicina molto alla felicità. Alla mia felicità.

Il viaggio che hai sempre voluto fare

Per quest’estate non ho voluto sentire ragioni. Erano anni che rimandavo, anni in cui sognavo di riempire i miei occhi di azzurro, anni in cui desideravo rivivere le scene del film Mamma Mia in quei posti meravigliosi.

Quest’anno ho deciso che non c’era più motivo per rimandare: la mia estate sarà in Grecia e dopo anni in cui ho aspettato di trovare la persona giusta con cui andare, ho semplicemente deciso che la persona giusta con cui andare ero io.
Sono pronta, sono determinata ma la cosa che più mi ha reso felice è sapere che con me ci saranno le amiche e che non avrò bisogno di nessun altro.

Il dolce che desideri, quando lo desideri

Siamo sempre a dieta. Costantemente a dieta.
Ma ho imparato che non si può vivere privandosi di tutto, sempre.
Ho imparato che quando sono giù, quando l’unica cosa che desidero è il mio dolce preferito, l’unica cosa da fare è concederselo, senza esagerare.

Tornare a casa, preparare con le tue mani la Cheescake con Nutella che le tue papille gustative bramano da due settimane aiuta a raggiungere picchi di felicità davvero sensazionali.

Il rossetto perfetto

Il make up è uno dei piaceri (della mia) vita.
Il rossetto è sicuramente il prodotto che amo di più.
In questi anni la ricerca alla nuance, prodotto e formula perfetta è stata sempre fra i miei obiettivi più grandi.
Il risultato, in realtà, è sempre diverso: i gusti e le mode cambiano, proprio come le necessità e la voglia di sperimentare.
Ma non è questo l’importante: l’unica cosa che conta è trovare quel colore che ti fa sentire bellissima e che non vorresti mai smettere di indossare.
E quindi? Beh, guardarti allo specchio e piacerti è qualcosa di meraviglioso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.