Curly Hair Routine: come curo i miei capelli dopo anni di lotte contro i boccoli 

Ricordo perfettamente come al liceo mi alzassi un’ora prima del necessario per potermi chiudere in bagno e… piastrare i capelli.
Termo protettore, piccolo pettine e via, passavo più e più volte la piastra sulla mia – sempre – lunga chioma per dimenticarmi del crespo, dei capelli ricci, di quell’inutile ammasso di capelli che mi ritrovavo in testa.

Mia mamma nel corso degli anni me lo ha sempre detto: “i tuoi capelli sono così belli, perché li maltratti così?” ma io non ne volevo nemmeno parlare, li odiavo, li detestavo e, come ogni donna, invidiavo quelli delle altre.

E poi… puff. Non ricordo quando e come sia successo ma ho smesso di lottare contro di loro e ho iniziato ad ascoltarli, a cercare di capirli ed esaudire le loro richieste.

Shampoo e lavaggi

Lavo i capelli ogni due giorni: questo perché si sporcano facilmente – sia a causa smog sia perché ho la tendenza a spostarli da una parte all’altra – ma anche perché soffro di dermatite.
Per questo motivo la mia routine si articola di uno shampoo atto a purificare la cute e uno a trattare il mio capello riccio idratandolo.
Utilizzo il primo solo sulla cute e il secondo su attaccatura e lunghezza.
Ciclicamente cambio sempre i prodotti che utilizzo nel giro di 2-3 mesi per non abituare il capello allo stesso trattamento, perdendone poi inesorabilmente i benefici.

Prodotti:
Yves Rocher Shampoo Trattante Anti-Forfora
O-way Rebuilding hair bath
Davines Love Curl Shampoo
Deva Curl Shampoo No Poo Original

Balsamo & Maschera

Ricordo quando lavavo I capelli senza utilizzare il balsamo, che dolore ragazzi!
Ad ogni lavaggio applico un balsamo sulle lunghezze e pettino con una spazzola in legno a denti larghi.
Come trattamento extra mi regalo una maschera almeno due volte al mese per idratare le punte che, nel mio caso, si sfibrano sempre molto facilmente.

Prodotti:
Head&Shoulder Balsamo Supreme Idrata
Deva Curl Balsamo One Condition Original
Ultra Dolce Garnier Rituale d’Argan Balsamo Crema Nutrizione
Tek pettine largo a denti radi con impugnatura

Styling

A prescindere dalla stagione, ho capito che i miei capelli reagiscono meglio se trattati quando sono ancora completamente bagnati (e per bagnati intendo completamente inzuppati d’acqua, appena finito il lavaggio).
Mi metto a testa in giù, con un pettine a denti larghi e pettinare tutta la chioma, terminando con l’ultima passata nella parte dell’attaccatura della fronte per aumentare il volume.
Sempre in questa posizione, prendo il mio prodotto di styling preferito, lo distribuisco sulle mani e vado ad applicarlo sulle lunghezze, andando a dare già una forma al riccio strizzando le ciocche fra le dita.
E ora? Turbante in micro fibra per avvolgere i capelli e eliminare la maggior parte dell’acqua.

Prodotti:
Aveda Be curly Curl enhancer
Lush R&B (Crine tempestose)
Biopoint Curly control Activecurl Anti-frizz Mask
Coco&Eve Like A Virgin Coconut & Fig hair masque

Asciugatura

In estate il problema non si pone: i capelli si asciugano all’aria aperta e prendono una meravigliosa forma bouncy senza alcuno sforzo.
Quando le temperature non sono dalla mia parte, però, l’unica salvezza è il caro e vecchio diffusore.
Testa in giù e un po’ di pazienza, modellare con le mani i ricci e, soprattutto, la zona dell’attaccatura dei capelli è fondamentale per evitare l’effetto piatto.

Prodotti
Imetec Bellissima diffusore aria calda Diffon
Rowenta Silence AC Premium Care

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.