Lifestyle: impara l’inglese con Gymglish

gymglish

Libri, corsi, serie tv e app: per imparare l’inglese le possibilità presenti sono davvero tante e pronte ad incontrare le necessità di ognuno di voi.

Io ammetto di aver provato un po’ di approcci diversi per imparare una nuova lingua: vedo solo serie tv e film in lingua, dove necessario con sottotitoli, mi sono iscritta a vari corsi, online non, senza però trovare quello più adatto a me e ho anche scaricato diverse app per imparare l’inglese provando e riprovando a sopperire alle mie mancanze.

Gymglish: l’app per imparare l’inglese

Un giorno sono capitata navigando sull’AppStore sulla pagina di Gymglish: mi trovo di fronte ad un prodotto che si presenta con le seguenti caratteristiche:

  • Lezioni giornaliere, inviate tramite mail e disponibili sull’app
  • Tempo medio per ogni lezione: 10 minuti
  • Percorso personalizzabile e basato sulle necessità del singolo
  • Certificazione alla fine del periodo del corso

Ok, mi decido senza tanti fronzoli e la scarico e mi è subito chiaro che i primi sette giorni sono gratuiti e che in questo periodo si può sfruttare Gymglish al massimo delle sue potenzialità: nessuna restrizione, tutte le funzionalità attive.

Gymglish App per imparare l’inglese

Gymglish: come funziona?

Inizio la prima lezione e mi rendo conto che si toccano in egual maniera tutte le tematiche principali: listening, grammatica e vocaboli interagendo con la storia della Delavigne Corporation, un pratico e interessante fil rouge che accompagna ogni lezione quotidiana.

Imparare l’inglese con Gymglish

Per essere una semplice app per imparare l’inglese, Gymglish si presenta con un’interfaccia strutturata e articolata in 4 diverse sezioni:

Imparare l’inglese con Gymglish
  • Learn: è dove effettuare giornalmente i propri “workout”, dopo aver effettuato la lezione giornaliera sarà possibile da qui vedere le proprie correzioni
  • Stats: dopo 10 lezioni completate, sarà possibile avere un proprio portfolio con recap del vostro livello in termini di:
    – Grammatica
    – Oral Comprehension
    – Reading Comprehension
    In aggiunta, inoltre, avrete un livello chiamato General il cui punteggio determinerà il vostro livello (basato sulla scala TOEIC)
  • Message: qui riceverete notifiche e informazioni in merito al vostro percorso
  • Menu: qui trovate le informazioni più succose.
    Lezioni precedenti, Portfolio (di cui parlavamo prima) e il Diploma rilasciato al termine del corso, impostazioni ma anche, per esempio, la parte di Grammar&Vocabolary dove potrete rivedere con semplicità le tematiche affrontate, quelle che avete imparato e quelle che avete bisogno di rivedere.

La mia esperienza con Gymglish, app per imparare l’inglese

Ho finito ieri le mie prime 10 lezioni con Gymglish. Questo mi ha permesso di trarre le mie prime conclusioni.

  • Il risultato del mio Portfolio ha messo in luce ciò che immaginavo: alto livello di comprensione scritta e orale, pecche in grammatica.
    Questo mi conferma che l’app riconosce i miei punti di forza e sa dove aiutarmi per migliorare.
  • Ammetto di dedicare qualche minuto in più rispetto ai 10 previsti per rivedere le tematiche grammaticali un po’ come se fossi a scuola: sapendo che è quello il mio gap più grande, preferisco dedicarci più attenzione.
    Gli specchietti sono chiari e scritti in italiano (a differenza di tutte gli altri esercizi che sono sempre in lingua) proprio per permettere all’utilizzatore di comprendere al 100% ciò che viene spiegato.
  • Per ogni esercizio svolto, è possibile selezionare vocaboli che non si conoscono, o tematiche che si vogliono rivedere in modo più approfondito. In questo modo è semplice poter personalizzare l’esperienza.
  • Ho adorato il fatto che esista la possibilità di selezionare I don’t know come risposta per alcune domande e la risposta fornita è It’s ok, don’t worry!
  • Al termine di ogni lezione viene proposto un desserts, decisamente la mia parte preferita di Gymglish, l’app per imparare l’inglese: brevi video con un messaggio chiaro e coinciso che una volta ricevute le proprie correzioni vengono contestualizzati e raccontati all’utente che ha terminato la lezione.
  • Una volta inviate le risposte, è possibile rivederle, sia quelle giuste che quelle sbagliate.
    Ogni singola risposta viene spiegata, giustificata e contestualizzata, con la possibilità anche qui di richiedere più informazioni o di rivederle in seguito.

App per imparare la lingua

Siete madrelingua inglesi? Oppure non avete bisogno di rivedere questa specifica lingua?
Se parliamo di app per imparare una lingua, Gymglish non è l’unica alternativa.
Frantastique è quella pensata per poter apprendere la lingua Francese, Hotel Barbóllon per la lingua spagnola o Wunderbla per il tedesco, insieme ad altre soluzioni (incluse altre per la lingua inglese fra cui Rich Mornings, per principianti, e Wordflashback che permette di imparare l’inglese documentandosi con i fatti di cronaca giornalieri).

Gymglish: opinioni, costo e buono sconto

Vi ho incuriosito?
Se cliccate qui potete scaricare l’applicazione e avere un mese gratuito di utilizzo.
Inoltre, sarà presto disponibile un buono sconto per voi, date un’occhiata al mio canale Instagram (@allynido) nelle stories in evidenza “#ImparaUna👅”
In generale, inoltre, vi dico che l’app ha un costo e che può essere attivata secondo 3 livelli:

  • Basic: 5 lezioni per settimana, statistiche e percorso personalizzato, certificato e portfolio
    Da 39,99€ al mese
  • Premium: tutto ciò che è offerto nel pacchetto basic, con aggiunta di:
    – specializzazione in Business English e personalizzazione in base ai settori (situazioni professionali, vocaboli inerenti al mondo business, ecc.
    – Supporto premium: il team di supporto gestirà le richieste dell’utente con massima priorità
    Da 59,99€ al mese
  • Pro: tutto ciò che è incluso nel pacchetto Basic e Premium più un supporto pedagogico che permette di interagire con il team e fare domande sul proprio percorso di apprendimento.
    Da 399,99 € per sei mesi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.