Food4Dummies: Ricetta Pancake

La ricetta dei pancake, lo ammetto, è il mio cavallo di battaglia. Sono buoni, soffici, corposi e deliziosi, il che sembra davvero difficile considerando che non contiene burro e che, soprattutto, rende alla grande anche con latte di soia o di mandorla.

Ricetta Pancake

Eccoci al secondo appuntamento con Food4Dummies e questa volta ci dedichiamo ad un dolce per la colazione, famosissimo negli Stati Uniti ma super amato anche dalle nostre parti.
I pancake vengono solitamente serviti con sciroppo d’acero, marmellata o Nutella ma io li amo così tanto che non ho mai posto limiti ai loro abbinamenti.

Ingredienti Pancake

Questi ingredienti vi permetteranno di realizzare circa 16 pancake di medie dimensioni.

  • 200 gr di Farina
  • 250 ml di Latte (normale, di soia, di mandorla, potete anche fare metà latte e metà acqua)
  • 1 uovo
  • 60gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci o di bicarbonato

Procedimento

Mi piacerebbe molto dirvi che per completare la ricetta dei pancake è sufficiente rovesciare tutti gli ingredienti senza alcuna cura e amalgamarli fra loro ho scoperto che fare le cose secondo criterio può davvero aiutare.

Iniziate amalgamando l’uovo intero e lo zucchero e una volta ottenuto un primo composto aggiungete pian piano il latte.
Questa ricetta è così buona che ho anche deciso di comprare una frusta da cucina e devo ammettere che aiuta molto in questo procedimento.
È arrivato il momento di aggiungere Farina e lievito: la mia coscienza mi obbliga a dirvi che se questi due elementi fossero setacciati prima di inserirli al composto sarebbe sicuramente meglio ma non voglio prendere in giro nessuno, se stai leggendo questa ricetta dei pancake molto probabilmente non lo farai.
Insomma, per fare un recap, il procedimento di unione degli ingredienti è

  • uovo
  • zucchero
  • latte
  • farina
  • lievito

A questo punto dovreste ritrovarvi con una pastella per pancake corposa e liscia, oltre che priva di grumi e omogenea.
A questo punto la fame si starà facendo sentire in modo impellente, quindi armatevi di una padella (possibilmente anti-aderente, ma non sono davvero sicura che la mia lo sia) e nel dubbio sporcatela con un po’ di burro che aiuta sempre (io uso anche la margarina di soia che fa il suo sporco lavoro in modo ottimale) e, con l’aiuto di un mestolo, prelevate un po’ di pastella, rovesciandola nel centro esatto della padella.
Ora non resta che aspettare: quando si formeranno delle piccole bollicine sarà il momento esatto in cui girare il vostro pancake dolce.
Niente bollicine? controllate con una paletta, quando si stacca con facilità è la sua ora!

Ok, i vostri pancake sono finiti. Ora assaggiateli e poi tornate da me, lo so che vorrete ringraziarmi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.