Curvy: For.me di Elena Mirò

elena mirò, collezione for.me, collezioni curvy, capi curvy, taglia 44, 46, 48

Dalla presentazione di For.me Elena Mirò è passato tanto tempo: risale all’ultima fashion week in cui ancora uscivamo senza giacca.

E credo che sia inutile propinare un copia e incolla del comunicato stampa dopo che, dopo tutto questo tempo, i siti web che parlano nel dettaglio dei tessuti, dei tagli e dei modelli avranno sicuramente soddisfatto la curiosità di qualsiasi lettore.

The For.me Elena Mirò presentation was a long time ago: it happened during the latest fashion week, when we still went out without a coat or a jacket.

And I think it’s useless to copy and paste their press release after all these months; I’m sure the websites that write about fabrics, cuts and styles have already talked about it.

La domanda, quindi, è lecita: “Perché stai scrivendo questo articolo?
Le motivazioni sono tante.

Ho avuto la fortuna di vedere la sfilata della collezione di For.me Elena Mirò dal vivo, in prima fila ed è stata la più bella a cui ho assistito durante tutti quei giorni frenetici.
Le modelle sorridenti, con un colorito acceso e perfettamente in salute, le curve che tutti i giorni vedo su di me.
No, non voglio propinare la solita e vecchia storia dell’anoressia che sta alla base del fashion system e di quanto questo sia sbagliato. Non è di certo una novità.

So, I’m sure you are all asking: “Why are you writing this article?“.
There are a lot of reasons. 

I was lucky enough to be at the For.me Elena Mirò‘s fashion show, in the first row, and it was the most amazing one I saw during that frantic week.
The smiling models, with a bright skintone and perfectly healthy; all those features and curves I see on myself everyday.
No, I don’t want to talk about anorexia and how it’s the base of our fashion system and how wrong it is. It’s nothing new.

Scrivo questo articolo perché per la prima volta ho visto una collezione dedicata alle taglie (forti? a mio parere no) 44, 46 e 48 che, per una volta, non vuole nascondere i corpi perché non perfetti ma ha soltanto studiato il modo perfetto per rendergli giustizia, come giustamente meritano. Naturalmente, nello stile Elena Mirò.

Il nome non è a caso: For.me è volutamente studiato in modo tale da dare un significato importante ad ognuna di noi ma leggendolo senza interruzioni, Forme, vuole sottolineare che nel mondo le donne vere sono proprio queste.

Insomma: per una volta vedo begli abiti, ottimi look e deliziosi particolari che non sembrano un tendone volto a coprire tutto.
Questo a me è piaciuto. Eccome.
E mi mette allegria.

I’m writing this article because, for the first time, I saw an entire collection dedicated to sizes (not plus at all) like a 44, 46 or 48, that doesn’t want to cover up unperfect bodies, but has studied how to do them justice. Of course, with the Elena Mirò style.

The name is right on point: For.me (which means “shapes”) has been studied to give it a meaning, but if we read it without interruptions, it wants to underline that real women look like these models.

So: for once, I saw beautiful clothes, great looks and cute details that don’t look like a giant marquee that wants to cover everything.
That’s what I really like.
And that’s what makes me happy. 

elena mirò, collezione for.me, collezioni curvy, capi curvy, taglia 44, 46, 48

2 risposte a “Curvy: For.me di Elena Mirò”

  1. questa collezione è uno spettacolo! li vorrei tutti!

  2. Partendo dal presupposto che la collezione è molto trendy…ma perchè tutte spalle nude??? 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.